qualità e professionalità
  • Facebook
  • Linked in
  • Twitter
  • Simpl.ex

CCIAA DI AVELLINO – SOSTEGNO PER LE CERTIFICAZIONI

CCIAA DI AVELLINO – SOSTEGNO PER LE CERTIFICAZIONI

La CCIAA di Avellino ha pubblicato un bando al fine promuovere la realizzazione di interventi aziendali a garanzia di qualità, della tutela dell’ambiente, della sicurezza sul lavoro e sui sistemi di rintracciabilità nelle filiere agroalimentari, attraverso l’erogazione di contributi alle pmi che ottengono le seguenti forme di certificazione volontarie:

1. UNI EN ISO 9001:2008 (sistemi di gestione della qualità);
2. UNI EN ISO 22000:2005 (sistemi di gestione per la sicurezza alimentare);
3. UNI EN ISO 22005:2008 (sistema di rintracciabilità nella filiera agro-alimentare);
4. UNI EN ISO 10854:1999 (sistema di autocontrollo, alimentare);
5. UNI EN CEI 16001:2009 (sistema di gestione per l’energia);
6. IFS – Food Standard (prodotti alimentari commercializzati dalla grande distribuzione organizzata);
7. BRC – Global Standard for food safety (controllo fornitori sui prodotti alimentari freschi, refrigerati o congelati);
8. SA 8000:2008 (responsabilità etico-sociale);
9. OHSAS 18001:2007 (sistema di gestione della sicurezza e della salute dei lavoratori);
10. ISO 14001:2004 (sistema di gestione ambientale);
11. Registrazione EMAS II (sistema comunitario di ecogetsione e audit EMAS).

Soggetti beneficiari dell’intervento sono le piccole e medie imprese che:

– abbiano sede legale ed operativa sul territorio della Provincia di Avellino;
– siano iscritte al Registro delle Imprese;
– siano in regola con il pagamento del diritto camerale annuale;
– siano attive al momento della presentazione della domanda;
– non siano sottoposte a fallimento o ad altre procedure concorsuali;
– siano in regola con le norme in materia previdenziale.

Sono ritenute ammissibili le seguenti tipologie di spesa:

– progettazione ed implementazione dei sistemi relativi ad una delle Certificazioni di cui sopra;
– il rilascio della certificazione da parte di un Organismo di Certificazione accreditato da ACCREDIA o da un Organismo riconosciuto in sede dell’European Cooperation for Accreditation o in sede dell’International Accreditation Forum.

Il contributo è pari al 50% delle spese ritenute ammissibili

– fino ad un ammontare massimo di 2mila euro per le certificazioni di cui ai precedenti punti 1, 4, 8, 9;
– fino ad un ammontare massimo di 3mila euro per le certificazioni di cui ai precedenti punti 2, 3, 6, 7, 10;
– fino ad un ammontare massimo di 5mila euro per le certificazioni di cui ai precedenti punti 5, 11.

Non saranno ammissibili investimenti per spese complessive di importo inferiore a mille euro.

La domanda di contributo deve essere trasmessa dall’11 aprile al 30 settembre 2011esclusivamente per via telematica all’indirizzo bando.innovaretail@av.legalmail.camcom.it.